Immagine Commenti

Lettera alla marziana

Simone Gobbi Sabini

Non potrà essere una singola persona a risolvere i mille problemi (ahinoi) e le altrettante contraddizioni (sempre siano lodate) che caratterizzano in pianta stabile chi, nei nostri territori e nell’intera Italia, giura solennemente di volersi impegnare per riuscire a costruire un’alternativa credibile al governo delle destre. Nessun uomo forte, ma una donna decisa, nessun colpo […]

Immagine Temi

Alberto Provantini, dieci anni dopo

Paolo Raffaelli

A dieci anni dalla scomparsa di Alberto Provantini, il Partito democratico di Terni, la Fondazione Gramsci e la Provincia di Terni hanno voluto ricordarne la figura e l’eredità politica, umana e civile con un convegno che si è svolto nella Sala del Consiglio provinciale, l’istituzione che Provantini presiedette negli anni ’90 del secolo scorso, nel […]

Immagine Commenti

Vittoria Ferdinandi, la marziana che serviva

Fabrizio Marcucci

Quella di Vittoria Ferdinandi è la candidatura marziana a sindaca di Perugia che serviva. Il fatto che sia scaturita da un centrosinistra in preda a sussulti e spasmi non è rilevante. Ciò che conta semmai è che all’interno di quella coalizione hanno prevalso gli argomenti di chi si è reso conto che la casa, più […]

Immagine Commenti

La sindrome di Carletto (II parte)

Simone Gobbi Sabini

L’uomo che non deve chiedere nulla perché tutto ha; l’uomo che crede di potersi permettere tutto perché nulla può essergli negato; l’uomo che ha fatto del successo una ragione di vita e del moltiplicarsi del denaro la ragione più evidente del suo indiscusso successo; l’uomo che non ha peli sulla lingua e che usa la […]

Immagine Editoriali

Alberto, «uno come tanti»

Dieci anni fa ci lasciava Alberto Provantini, «uno come tanti» si definì nell’incipit del suo libro di riflessioni e memorie più riuscito: Cari Compagni fraterni saluti. Mezzo secolo di vita nella sinistra italiana (prefazione di Giuseppe Vacca, Rubbettino, 2009). «La mia storia – vi scriveva – è la storia di uno come tanti, di migliaia […]

Immagine Temi

L’insostenibile inadeguatezza della giunta Tesei

Fabrizio Marcucci

Il 13 dicembre 2019 Donatella Tesei si era appena insediata alla presidenza dell’Umbria quando durante una conferenza stampa sentenziò che occorreva «invertire la rotta» poiché si dovevano «superare le distorsioni presenti nella nostra regione». L’occasione gliel’aveva data la presentazione del Rapporto dell’Aur (Agenzia Umbria Ricerche) alla quale stava partecipando. Nella scheda di sintesi del Rapporto […]

Immagine Temi

Visita alla mostra su Enrico Berlinguer

Nei primi 18 giorni di apertura al pubblico sono state oltre diecimila le persone che si sono recate ai Padiglioni del Mattatoio di Roma, dove dalla metà del dicembre scorso è ospitata la mostra “I luoghi e le parole di Enrico Berlinguer”. Si tratta di un’esposizione organizzata dall’“Associazione Enrico Berlinguer” in occasione dei cento anni […]

Immagine Temi

I due Andrea estremisti della personalizzazione

Fabrizio Marcucci

Sabato 11 novembre, alle 14 in punto, con perfetta sincronizzazione, l’attuale sindaco di Perugia, Andrea Romizi, e il consigliere regionale Andrea Fora hanno pubblicato ognuno un proprio post sulle rispettive pagine social per annunciare la loro alleanza in vista delle elezioni comunali di Perugia. Essendo Fora attualmente all’opposizione della Giunta regionale sostenuta dalla stessa maggioranza […]

Immagine Commenti

Sinistra ed elezioni: chi candida chi?

Pier Luigi Brunori

Mancano pochi mesi alle elezioni comunali di Perugia e a sinistra non si sa ancora nulla del programma, del candidato e della lista. Qualcuno dice che c’è tempo e che la partita è aperta, qualcun altro ribatte che il tempo è scaduto e la sconfitta è inevitabile. A me il tempo trascorso è bastato per […]

Immagine Temi

La legge del male

Simone Gobbi Sabini

Tra le ragioni principali della debolezza della politica, oltre allo strapotere dell’economia o meglio dei soggetti economici transnazionali e non che dettano la linea imponendone i ritmi, sicuramente vi è la rincorsa del consenso che di fatto ha sostituito la creazione del consenso. Se vincere le elezioni è da sempre nei paesi a democrazia più […]